Stemma Casa Reale
Sito Ufficiale OSLJ
Ordine Militare ed Ospedaliero
di San Lazzaro di Gerusalemme
Gran Priore d'Italia
Sua Eccellenza Giovanni Ferrara
OSLJ

COMUNICATI - NEWS


                               
     

 

GRAN PRIORATO D’ITALIA

 COMMENDA DEL TRENTINO ALTO ADIGE SÜDTIROL
CAPITOLO D’INVESTITURA
12 e 13 Maggio 2017

A nome del Commendatore Regionale Loredana de Antoni, DCLJ - CMLJ, Cancelliere Nazionale,  ci pregiamo comunicare, 
che il 13 maggio 2017 nella  Chiesa dei Francescani a Bolzano Via dei Francescani , si terrà il Capitolo d’Investitura organizzato dalla Commenda..

Alla cerimonia,  presieduta da S.E.
Giovanni Ferrara GCLJ, GCCLJ ,GCMLJ,
(Cavaliere di Gran Croce con Gran Collare, Cavaliere di Gran Croce di Merito)
Gran Priore d’Italia,

La Santa Messa Prefettizia sarà officiata da Don Paul Renner, SCHLJ,
Cappellano Nazionale dell’Ordine.

Venerdì 12 maggio ore 19,30, Veglia delle armi presso la Chiesa di San Domenico, Piazza Sernesi

 

Il Segretario del Gran Priorato d’Italia

                      Ing, Manlio Natale KLJ

 

 

Abbigliamento obbligatorio:

Postulanti: Cravatta bianca o nera o abito scuro;
Cavalieri e Dignitari :Uniforme, Mantello, Cravatta bianca o nera o abito scuro;
Dame: Abito scuro, Uniforme, Mantello;

Accompagnatori e Ospiti: Abito scuro da Cerimonia.

 

Programma
VENERDI’ 12 Maggio 2017 

Veglia delle Armi

Ore 18,30 :         Hotel Città di Milano. Il Commander Territoriale, i Membri della Commenda e gli ospiti, danno in ben venuto al Gran Priore d’Italia;

19,30: Ritrovo dei Membri, Postulanti  e Ospiti presso la Chiesa di San Domenico, Piazza Sernesi, distribuzione dei mantelli,

impartizione delle disposizioni generali, formazione del Corteo, Veglia delle armi

Celebrante Don Tonini Salvatore
Cappellano OSLJ

 

SABATO 13 Maggio 2017

Cerimonia di Investitura

Ore 10,30 : Ritrovo dei Cavalieri , delle Dame e dei Postulanti presso l’Hotel Città per recarsi
alla Chiesa dei Francescani, Via dei Francescani n. 1

Ore 11,15: Impartizione delle disposizioni generali da parte
del Marshall e formazione del Corteo.

Ore 11,30 :  S. Messa Prelatizia.

Durante la Celebrazione Eucaristica i Canti saranno eseguiti dal
Coro Corpus Domini di Bolzano.

Ore 13,00 : Agape fraterna presso il Ristorante
dell’Hotel Città

 

Sig.ri Cavalieri, Dame e Ospiti.

Per il pernottamento e la partecipazione all’Agape telefonare a :

Loredana de Antoni, DCLJ – CMLJ,  Cancelliere Nazionale
Cell. 335 7032628

Elio Cirimbelli, KLJ, Elemosiniere Nazionale
Tel. 393 8396780 – e-mail elio.cirimbelli@alice.it

Per la partecipazione all’Agape fraterna il costo è di € 56,00 a persona.

Per esigenze organizzative si prega di prenotare entro il 05 Maggio  p.v.

 

 

 

 

 

GRAN PRIORATO D’ITALIA O.S.L.J.


CONTRIBUTO 5 X 1000 PER L'ANNO 2017
 

 

Gentilissime Dame e Cari Cavalieri,

anche per l'Anno 2017 chiedo la vostra collaborazione per la destinazione del contributo 5 x 1000 alla nostra Sant Lazare Onlus Italia.
Un piccolo grande gesto che non costa nulla ma che ci permetterà di aiutare le persone meno fortunate.
Grazie a coloro che negli anni precedenti hanno destinato il loro 5 x 1000 alla Saint Lazare Onlus Italia, stiamo terminando il nostro progetto
in Burkina Faso, che si aggiunge all'altro opera realizzata nel 2007 in Madagascar: La scuola materna gestita dalle Suore Missionari della Beata Angelina.
In questi anni abbiamo aiutato molte persone con umiltà, perseverando nel nostro spirito Cavalleresco di servire l'Ordine, soprattutto nella carità.
Come scrive San Paolo nella lettera ai Corinzi, non c'è fede senza la carità e Noi del Gran Priorato d'Italia leggiamo questa lettera in ogni Veglia delle Armi,
affinché possa essere la Stella Polare del nostro servizio come Cavalieri e Dame del nostro glorioso Ordine.

"Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sarei un bronzo risonante o un cembalo squillante.
Se avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza e avessi tutta la fede in modo da spostare le montagne,
ma non avessi la carità, non sarei nulla.
Se distribuissi tutti i miei beni per nutrire i poveri, se dessi il mio corpo per essere arso, e non avessi la carità,
non mi gioverebbe a nulla.
La carità è paziente, è benigna la carità;
la carità non invidia, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse, non si adira,
non tiene conto del male ricevuto, ma si compiace della verità;
tutto tollera, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.
La carità non verrà mai meno.
Le profezie scompariranno;
il dono delle lingue cesserà, la scienza svanirà;
conosciamo infatti imperfettamente, e imperfettamente profetizziamo;
ma quando verrà la perfezione, sparirà ciò che è imperfetto.
Quando ero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino.
Da quando sono diventato uomo, ho smesso le cose da bambino.
Adesso vediamo come in uno specchio, in modo oscuro;
ma allora vedremo faccia a faccia.
Ora conosco in parte, ma allora conoscerò perfettamente, come perfettamente sono conosciuto.
Ora esistono queste tre cose: la fede, la speranza e la carità;
ma la più grande di esse è la carità."
(S. Paolo – Prima lettera ai Corinzi 13,1)

Fatevi portatori di carità con il 5 x 1000 tra amici e parenti. Altri progetti sono in programma soprattutto per aiutate i Nostri Fratelli Cristiani perseguitati.
La carità che abbiamo fatto è un patrimonio di Noi Tutti e che rimane anche dopo di Noi.
< le cose ca facciamo per noi muoiono con noi. Quello che facciamo per gli altri rimane ed è infinito>

Atavis et Armis

Il vostro Gran Priore.
Giovanni Ferrara
 



 

 

 

 

 

 

GRAN PRIORATO D’ITALIA O.S.L.J.


RACCOLTA FONDI TERREMOTATI DEL CENTRO ITALIA 2016

La carità non abbia finzioni: fuggite il male con orrore, attaccatevi al bene; amatevi gli uni gli altri con affetto fraterno, gareggiate nello stimarvi a vicenda. Non siate pigri nello zelo; siate invece ferventi nello spirito, servite il Signore. Siate lieti nella speranza, forti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera, solleciti per le necessità dei fratelli, premurosi nell’ospitalità. (Rm 12,9)

RACCOLTA FONDI TERREMOTATI DEL CENTRO ITALIA (24/08/2016.

Carissime Consorelle e Cari Confratelli,
ancora una volta, e nel giro di pochi anni, la nostra Gente piange le sue vittime e i disastri causati dai terremoti. Non ci sono abbastanza parole per esprimere il nostro dolore e la nostra rabbia per la perdita di vite innocenti. Nel condividere questo dolore con le Persone colpite, siamo solleciti e ferventi nell’aiutare i nostri fratelli e generosi nelle donazioni, come abbiamo fatto nel terremoto dell’Aquila nel 2009 e in quello dell’Emilia nel 2012.
Il Gran Priorato d’Italia ha aperto una sottoscrizione per la raccolta fondi. Rivestiamoci di misericordia, di benevolenza, di umiltà e di larghezza di cuore, uniti nella Fede in Gesù Cristo e in San Lazzaro.

Atavis et Armis
Il Gran Priore d’Italia
Giovanni Ferrara

Per le donazioni:

O.S.L.J. Italia
Banca Prossima
IBAN:  IT84 K033 5901 6001 0000 0120 721
BIC:   BCITITMX
FILIALE - FILIALE DI MILANO
20121 - PIAZZA PAOLO FERRARI 10 – MILANO

 

 


MONTECARLO- PRINCIPATO 25 GIUGNO 2016
 

MONTECARLO, 25 Giugno 2016,
Nella prestigiosa libreria “La Scripta Manent è al civico 29, in Rue du Portier a Monte-Carlo” sabato 25 giugno è stato presentato, in anteprima mondiale, il libro “Storia del’Ordine Militare et Hospitaliero di San Lazzaro di Gerusalemme Cavalieri al servizio dei Lebbrosi”, scritto dal Col. Philippe Jourdain, Gran Capitolare e studioso dell’Ordine . Alla presentazione erano presenti il 50° Gran Maestro S.E. Conte Jan Dobrzensky z Dobrzenicz, S.A.R. Principe Charles-Philippe dìOrlèans 49° Gran Maestro emerito, S.E. Giovanni Ferrara Gran Priore d’Italia, S.E. Damien Van Bellinghen Gran Priore del Belgio, il Conte Paolo Vandelli Bulgarelli di Marsciano, Ing. Manlio Natale Segretario del Gran Priorato d’Italia e Commander Regionale del Lazio – Roma, oltre numerosi Cavalieri e Dame dell’Ordine.
Un grande ringraziamento a S.E. avv. Jean-Pierre Campana Gran Priore del Principato di Monaco che ha organizzato la manifestazione e fautore di questa pubblicazione in lingua italiana. Inoltre un grande ringraziamento anche al Dr. Mauro Marabini, titolare della libreria e ai traduttori Dr. Bruno Dal Piaz e la D.ssa Alessandra Battistel. Il Libro tratta con profondità la Storia del nostro plurisecolare Ordine, svelando sia gli archivi reali che ecclesiastici e descrive il cammino, a volte complicato del nostro Ordine ove i nostri membri hanno servito fedelmente la Chiesa Cattolica e la Corona Francese. Il libro è disponibile  presso la Cancelleria del Gran Priorato d'Italia e presso le Commende Regionali O.S.L.J. Italia al prezzo di  Euro 19,50 + eventuali spese do Spedizione. Come sempre il ricavato netto delle vendite viene devoluto alle opere caritatevoli  dell'Ordine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



 

 

COMMENDA DEL TRENTINO ALTO ADIGE SUDTIROL
S.S. MESSA COMMEMORATIVA PER
RICORDARE S.E. IL CARDINALE
LÁSZLÒ PASKAI
Martedì 15/09/2015 presso Chiesa San Giovanni Bosco - Bolzano

******

COMMENDA DELLA LOMBARDIA 12/09/2015
SS. MESSA COMMEMORATIVA PER
RICORDARE S.E. IL CARDINALE LÁSZLÒ PASKAI

Sabato ora 10,30 presso la Fondazione Don Gnocchi, via Nizza
Malnate (Varese)

 

 

*********************************************

COMMENDA DEL TRENTINO ALTO ADIGE SŰDTIROL
CONCERTO BENEFICENZA PER LA RACCOLTA FONDI
POLIAMBULATORIO IN FURKINA FASO
 Sabato 22 Novembre 2014, ore 20,30
 

 

 

**************************************

COMMENDA DEL TRENTINO ALTO ADIGE SŰDTIROL
CENA DI BENEFICENZA PER LA RACCOLTA FONDI
POLIAMBULATORIO IN FURKINA FASO

Venerdì 14 novembre, ore 20,00
Ristorante Hotel Four Points By Sheraton - Bolzano.
Alla cerimonia presenzieranno S.E. Giovanni Ferrara, Gran Priore d'Italia

e il Cappellano Generale del Gran Priorato d'Italia Dr. Prof. Don Paul Renner.
Ringraziamo i Membri di questa Commenda per il costante
e grande impegno per il nostro progetto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*********************************************************

 

 

 

AI COMMENDATORI E DELEGATI REGIONALI DELLE COMMENDE:

TRENTINO ALTO ADIGE SU'DTIROL;
LOMBARDIA;
TOSCANA;
LAZIO - ROMA;
SARDEGNA;
 OSPITALIERI DI SAN LAZZARO

" Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io ( Mt. 18,20"

Là Gesù ha promesso di essere presente. Là egli donerà luce per decisioni grandi e piccole; là egli infonderà forza per uscire da situazioni di tentazione; saprà guarire ferite antiche e profonde; consolerà e asciugherà ogni lacrima; presenterà al Padre la preghiera dei suoi; farà udire la voce che rinnova la vita.

Carissimi,
desidero ringraziare tutti Voi, le Dame, i Cavalieri e tutti coloro che hanno partecipato alla S.S. Messa Per la Pace e contro le persecuzione dei Cristiani in Medio Oriente, che con grande servizio avete accettato il mio invito e l'appello del Santo Padre Papa Francesco. Radicati nelle nostre radici cristiane, abbiamo rafforzato la nostra fratellanza e coesione cavalleresca devota al servizio dei nostri fratelli che vivono nelle ingiustizie e soffrono per le violenze delle guerre ingiuste.

Un particolare ringraziamento ai Celebranti: Salvatore Tonoli, Bolzano; M.R. Jean Berchmans Turikubwigenge, (Camporgiano - Lucca); Mons. Aleardo Di Giacomo, Roma; Don Bruno Zucca, Cabras  Chiedo ai Commander di essere portatori dei miei ringraziamenti uniti a quelli di tutto l'Ordine.

Anche se lo ritengo superfluo, ringrazio i Membri dell'Ordine:Don Paul Renner, Cappellano Generale del Gran Priorato d'Italia, che mi ha aiutato a scrivere la preghiera della "Pace", Elio Cirilbelli, Rosalba Ranieri, Franco Arcuri, Elio Satti, Manlio Natale, Nicola de Beneditctis, Giuseppe Messana, che con il loro contributo hanno permesso di realizzare questa testimonianza di fede del nostro Ordine Cavalleresco.

Atavis et armis
Il Gran Priora d'Italia
Giovanni Ferrara

 

 

 

 

 

 

 

 



 

COMMENDA TRENTINO ALTO ADIGE SU'DTIROL              

 

  
                   COMMENDA TOSCANA                                            
 

 

 

 

SS. MESSA UNIVERSALE PER LA PACE E CONTRO
 LA PERSECUZIONE DEI CRISTIANI IN MEDIO ORIENTE

BLESSED UNIVERSAL MASS FOR PEACE AND AGAINST CHRISTIANS
PERSECUTION IN THE MIDDLE-EAST,
 

Radicati nella Fede in Cristo,  il Redentore e nella Vergine Maria, Regina della Pace, accorati al grido di dolore che si eleva

da ogni parte del mondo
 

Chiediamo
 

 a tutti i Cavalieri e a tutte  le Dame di ogni Ordine, alle  Associazioni e alle Comunità Cristiane,  di unirsi a noi, Sabato 6 settembre 2014, ore 11,00, con una

S.S. MESSA UNIVERSALE PER LA PACE E CONTO LA PERSECUZIONE DEI CRISTIANI IN MEDIO ORIENTE, 

da celebrarsi in ogni Paese, Città, e Regione,  per una Pace duratura e per la Libertà di Religione.

 

Giovanni Ferrara, Gran Priore d’Italia OSLJ

 

 

Deep-rooted in our Faith in Christ, the Redeemer, and in Virgin Mary, Queen of Peace, in grief for the cry
of pain that is raising from all over the world

We ask

all Knights and all Ladies of every Order, all Christian Associations and Communities, to join us on
Saturday the 6th of September 2014, at 11:00, in
a BLESSED UNIVERSAL MASS FOR PEACE AND AGAINST CHRISTIANS PERSECUTION IN THE MIDDLE-EAST,
 to be celebrated in every Country, City and Region, for a long-lasting Peace and for Religious Freedom.

Giovanni Ferrara, Grand Prior of Italy OSLJ

 

La Commenda delle Regioni Trentino Alto Adige Sùdtirol OSLJ, comunica che sabato 6 settembre, alle 0re 11,00 verrà officiata la S.S. Messa per la Pace e contro la persecuzione dei Cristiani in Medio Oriente presso la Chiesa di San Giovanni Bosco - Bolzano; celebrante Don Salvatore Tonoli,


La Commenda Regionale del Lazio e di Roma OSLJ,
comunica che sabato 6 settembre alle ore 11,00 verrà officiata la S.S. Messa per la Pace e contro la persecuzione dei Cristiani in Medio Oriente, celebrante Mons. Aleardo Di Giacomo, presso la Chiesa di Santa Maria Immacolata - Villa Borghese- Piazza Siena - Roma.

La Commenda Regionale della Toscana OSLJ,
comunica che sabato 6 settembre alle ore 11,00 verrà officiata la S.S. Messa per la Pace e contro la persecuzione dei Cristiani in Medio Oriente, celebrante sacerdote M.R. Jean Berchmans Turikubwigenge, presso la Chiesa Parrocchiale di San Giacomo Apostolo (Camporgiano - Lucca)


La Commenda Regionale della Sardegna OSLJ,
comunica che sabato 6 settembre alle ore 06,00 verrà officiata la S.S. Messa per la Pace e contro la persecuzione dei Cristiani in Medio Oriente, celebrante Don Bruno Zuca, presso la Cattedrale di Cabras, in occasione del secolare rito della "Corsa degli scalzi". Si ringrazia la Confraternita (che da secoli regola il rito) e il suo Presidente che hanno accettato l'appello dell'Ordine di San Lazzaro di pregare per la Pace nel mondo" 


 

****************************************

 

20/10/2013: BOLZANO

 

 

21/04/2013 - Dalla CANCELLERIA  OSLJ  INTERNATIONAL

Les journées mondiales de la jeunesse et ses centaines de milliers de jeunes : l’occasion rêvée pour disséminer bonnes idées et pratiques pour la sauvegarde de la Création. Les autorités italiennes l’ont bien compris : le ministère de l’environnement s’associe à la Fondation Jean-Paul II pour la jeunesse, du Conseil pontifical pour les laïcs. Ensemble, ils comptent rédiger le « Manifeste pour la sauvegarde de la création ». Pour se faire, ils organiseront une rencontre entre les jeunes et des experts, lors du deuxième jour des JMJ de Rio. Rio, là où l’an dernier avait eu lieu la conférence de l’ONU sur le développement durable. L’occasion aussi pour les JMJ de s’inscrire dans la continuité des appels du pape François en faveur de la Création, comme lors de la messe de Pâques.

L’Ordre de Saint Lazare sera représenté lors de cette rencontre, en sa qualité d’expert sur la thématique de l’eau et l’ensemble de ses problématiques.

 Le giornate mondiale della Gioventù  e centinaia di migliaia di giovani: un'opportunità per la diffusione delle idee e delle pratiche per la salvaguardia della “Creazione”.  Le autorità italiane hanno capito chiaramente: il Ministero dell'ambiente si unisce la Fondazione Giovanni Paolo II per la gioventù del Pontificio Consiglio per i laici. Insieme, hanno intenzione di preparare il manifesto per la salvaguardia della creazione. Per farlo, organizzano un incontro tra giovani ed esperti, il secondo giorno della GMG di Rio. Rio, che l'anno scorso ha avuto luogo la conferenza dell'ONU sullo sviluppo sostenibile. L'occasione anche per la GMG registrare in continuità l'appello di Papa Francesco, come annunciato durante la messa di Pasqua.

L'ordine di San Lazzaro sarà rappresentata a questo incontro, come un esperto sul tema dell'acqua e tutti i suoi problemi. (Tradotto da Bing)

 

 


 

 

Il 18 ottobre 2012 -  COMUNICAZIONE  di S.A.R. Principe CHARLES-PHILIPPE D'ORLEANS, DUCA D'ANGIO'
                                   Presidente del Consiglio Governante O.S.L.J.

In riferimento  a quanto pubblicato dalla Segreteria di Stato Vaticana con il suo avviso del 16 ottobre 2012 sugli ordini Equestri, essa precisa che oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine supremo di Cristo, Ordine dello Speron d'Oro,  Ordine Piano, Ordine di San Gregorio Magno, e Ordine di San Silvestro Papa), la Santa Sede riconosce e tutela soltanto il Sovrano Ordine di Malta - ovvero Sovrano Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e Malta - e l'Ordine Equestre del Salto Sepolcro di Gerusalemme. Aggiunge che non riconosce altri Ordini in quanto non può farsi garante della loro legittimità storica e giuridica, delle loro finalità e dei loro sistemi organizzativi.
Questa affermazione ripete quasi parola per parola quanto pubblicato dall'Osservatore Romano il 22 marzo 1953 e il 9 aprile del 1970, citando la dottrina tradizionale del Vaticano contro i falsi Ordine Equestri che vendono decorazioni e diplomi.
Questa dottrina non può avere effetto su Istituzioni Cavallereschi che non sono stati citato quali:
1) L'Ordine Costantiniano di San Giorgio, sotto il Gran Magistero della Reale Casa di Bornone delle due Sicilie;
2) L'Ordine di Calatrava, l'Ordine di Santiago, l'Ordine di Alcantara e l'Ordine di Moneta, sotto la protezione del Re di Spagna;
3) L'Ordine Militare e Ospitaliero di San Lazzaro di Gerusalemme, sotto la protezione della Casa Reale di Francia.
L'Ordine di San Lazzaro è specialmente un' istituzione della cavalleria spirituale di cui vocazione è la ricerca dell'unità dei Cristiani nell'ambito delle attività della Caritas Diocesana.      
Inoltre L'Ordine di San Lazzaro ha una status di "Comunità privata di Fedeli" riconosciuta dalla Conferenza episcopale della Repubblica Ceca e di cui Presidente è il Cardinale Dominik Duka, Cappellano Generale dell'Ordine.    

 

 

NOTA DEL GRAN PRIORATO D'ITALIA

Il 16 Ottobre 2012 il Vatican Information Service ha reso nota una Precisazione della Segreteria di Stato sugli Ordini Equestri.

La Cancelleria del Gran Priorato d’Italia dell’Ordine Militare e Ospedaliero di San Lazzaro di Gerusalemme (O.S.L.J.), prendendo spunto da detta Precisazione, ritiene dover evidenziare quanto segue:

  • è del tutto normale e naturale che la Santa Sede riconosca, ovvero, nell’accezione autentica del termine, “conosca nuovamente” (la precisazione è chiara nel riferimento a quanto «già pubblicato in passato») solamente gli Ordini da Essa stessa conferiti direttamente (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa)  o per collazione indiretta (il Sovrano Militare Ordine di Malta - ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta - e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme);
  • L’O.S.L.J., fondato nel secolo XI, la cui continuità storica è stata garantita da Bolle Pontificie, e dalla Protezione data all’Ordine stesso dai Patriarchi della Chiesa Greco Cattolica e dalla Casa Reale di Francia, fu - come già ampiamente dimostrato - vera religione (come altri Ordini non menzionati dalla Precisazione in oggetto, quali il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, nelle sue tre branche, o l’Ordine Teutonico); secolarizzato per intervento Pontificio  con la bolla “Militarium Ordinum institutio” di S.S. il Papa Clemente XIV (10 Dicembre 1772) è oggi un Ordine semi-indipendente, che gode della protezione della Real Casa di Francia, confermata da Sua Altezza Reale il Conte di Parigi, Henri d’Orléans: pertanto, non può essere ricompreso fra quelle realtà che la Precisazione  indica come «di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali»;
  • L’O.S.L.J. ha annoverato ed annovera infine fra i suoi Membri Alti Dignitari ecclesiastici, fra cui Cardinali di Santa Romana Chiesa (ultimo il Signor Cardinale Dominik Jaroslav Duka O.P., Arcivesco di Praga e Cardinale Presbitero dei Santi Marcellino e Pietro, Cappellano Generale dell’O.S.L.J.), nonché altri Prelati, illustri Ecclesiastici e membri della Nobiltà e della Borghesia cattolica.
  • Pertanto, preso atto della Precisazione della Segreteria di Stato, l’O.S.L.J. continuerà a prodigare le sue forze a favore di un vero ecumenismo, così come inteso dal Magistero pontificio, e nelle opere di carità, secondo le proprie possibilità e capacità.
  • Milano, lì 18 Ottobre 2012
    (La Cancelleria del Gran Priorato d’Italia)

     

     


     

    Numero visite: 238540

    O.S.L.J. Italia - Tutti i diritti sono riservati
    Disclaimer - C.F. e P. IVA: 97447420155